mercoledì, novembre 26, 2008

Renato Soru si dimette, il RE della Monnezza manco a parlarne.

Il presidente della Regione Sardegna, Renato Soru, si è dimesso perché, come ha spiegato lui stesso, non si governa "se manca la fiducia della maggioranza".

''Per me era importante - ha detto il governatore - riflettere in maniera serena e pacata sul modo migliore di proseguire i lavori oggi e in questa legislatura. E' evidente che si e' mostrato un dissenso forte, in parte sul merito sul governo del territorio, ma ancora di piu' mi sembra che ci sia stata una mancanza della fiducia necessaria tra un presidente della Regione e la sua maggioranza''.


Dopo Ottaviano Del Turco, anche Soru se ne va.
Tenendo bene a mente la situazione campana, vien da parafrasare il Don Abbondio del Manzoni: uno se non ce l'ha, la dignità non se la può dare.

Il Cacaglio pidocchio sagliuto era e pidocchio sagliuto rimane.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Perche non:)